12186560_1027847973945894_50657715619641

Rafforzamento istituzionale

51068816_1091818037677131_65498674318278

Corsi di Formazione

albergo Key

Ospitalità

46110181_2115358165175427_58741290129885

Inclusione

1. Rafforzamento istituzionale

 

1.2.

Visite in loco per trasferimento know-out nel settore turistico (accoglienza, gastronomia e scambio reciproco con le realtà italiane)

  • 1-3 marzo 2018 

  • 9-10 giugno 2018

  • 18-22 ottobre 2018

  • 6-11 dicembre 2018

  • 22-24 gennaio 2019

1.1.

Ricognizione ed analisi delle opportunità di formazione esistenti

periodo: da Giugno 2018

Momenti di scambio e lavoro con istituzionali locali partner e realtà italiane (Municipalità di Betlemme, Municipalità di Beit Sahour, Ministero del Turismo e delle Antichità Palestinesi) sui temi della formazione e del turismo.

Individuazione e coordinamento con istituzioni formative palestinesi.

1.3.

Stage formativi per giovani palestinesi nell'ambito dell'ospitalità e della gastronomia in Italia

I destinatari dello stage sono stati identificati nei giovani studenti che frequentano il corso di scuola alberghiera del Terra Sancta School di Betlemme. Ad essi è stato proposto il percorso formativo di cui al punto 1.5, che è stato arricchito ad uno stage in Italia proposto a tutti i ragazzi partecipanti, da svolgersi nel 2019 nella seconda attualità del progetto.

1.4.

Assistenza tecnica e formazione operatori partner e autorità locali

Durante il primo anno di progetto, oltre a numerosi incontri di scambio e approfondimento che hanno visto incontrarsi con cadenza mensile i partner di progetto e le autorità locali coinvolte, sono stati organizzati 3 eventi:

​Specialitaly Appetizer -  Gastronomic italian Specialties made by Charities 

19 ottobre 2018, Beit Sahour

L'evento è stato organizzato all'interno del Festival Hikaya Market (organizzato dal Comune di Beit Sahour).

La contemporanea presenza dei rappresentanti di alcuni dei partner più rilevanti del progetto-Consorzio Si di Ferrara e l’Impronta di Chioggia oltre che dello chef- formatore che ha condotto la prima sessione di cucina all’interno del Terra Santa College,  ha favorito la realizzazione di un evento in cui le conoscenze, i saperi ed i sapori del territorio italiano sono confluiti ad  arricchire la bellezza di un momento  di promozione delle eccellenze palestinesi.

La serata di gala dell’evento, prosecuzione della presentazione pubblica del Festival, viene organizzata e gestita insieme dai partner e dal Comune di Beit Sahour con i suoi partner locali, e vede la partecipazione di tutti i più importanti rappresentanti politici e del mondo culturale del territorio

​L'abbraccio del diverso

3 novembre 2018, Betlemme

Il Banco Alimentare - Condividere i bisogni per condividere il senso della vita

8 febbraio 2019, Betlemme

 

1.5.

Sviluppare il curriculum delle scuole superiori di Terra Santa di Betlemme con corsi di cucina

L’attività all’interno delle scuole di Terra Santa di Betlemme si svolge su due livelli ed in modo differenziato nelle due scuole coinvolte. Il primo livello di attività è di competenza di Fondazione AVSI, il secondo di Consorzio SI.

Primo livello: supporto ad attività extracurricolari in tema di cucina ed ecologia

istituto scolastico: Terra Sancta Boys Bethlehem (TBB) e Terra Sancta Girls Bethlehem (TGB)

Con questo percorso incoraggiare l'adozione da parte delle scuole in Palestina di un approccio inclusivo che valorizzi le competenze di ogni studente attraverso la realizzazione di attività extracurriculari e di incrementare i curricula dell’offerta educativa degli istituti introducendo corsi di cucina e attività che sensibilizzino i ragazzi su tematiche quali la raccolta differenziata e il riciclaggio. 

Le attività extracurriculari presso le due scuole di Betlemme sono iniziate a gennaio 2019 con la firma dei contratti  tra le scuole e Fondazione AVSI.

Le attività extracurriculari sostenute sono:

 

Corso di Ecologia e Riciclaggio

(26 ore) presso TBB, supervisionato dal Prof. Musleh Amer, coinvolge 400 studenti della scuola media inferiore e superiore e si propone l’obiettivo di avvicinare i ragazzi alle tematiche ambientali, alla promozione di uno stile vita sano e al rispetto della natura, con particolare attenzione alle pratiche di raccolta differenziata. Il corso di riciclaggio presso TBB, sotto la supervisione del professore di scienze, si focalizza invece sul riuso creativo di vecchi abiti, asciugamani e tappeti per la realizzazione di nuovi vestiti ed accessori per la casa. Circa 90 studenti della scuola elementare e della scuola media inferiore partecipano al corso di 50 ore.

Corso di Cucina

Il corso di cucina presso TGB mira invece a formare ragazze del 6-11 grado insegnando le principali tecniche di gestione e conservazione degli alimenti, arte culinaria, cucina e ristorazione. Il corso è supervisionato dalla Chef Issa Ba`bish e dura 84 ore.

Secondo livello: corsi di formazione di cucina italiana

istituto scolastico: Terra Sancta College

Il percorso formativo è stato definito insieme alla dirigenza della scuola e ai suoi insegnanti, insieme si è deciso di proporlo come attività extracurricolare per gli studenti della dodicesima classe. La proposta è stata fatta ai 24 studenti, di essi 10 si sono iscritti al percorso, 3 ragazze e 7 ragazzi. 

Prima sessione, Chef Alessandro Garattoni

Betlemme, dal 18 al 23 ottobre 2018

Lo chef Alessandro Garattoni e la sua assistente chef Monica Caiulo, hanno proposto alcuni menu tipici italiani, in una sorta di introduzione generale alla cucina italiana.

Il 22 ottobre 2018, al termine del percorso formativo, è stata organizzata una cena, intitolata “Italy Night”. Alla serata hanno partecipato, oltre al personale dedicato di progetto, tutti i genitori dei ragazzi (20 persone), staff di AICS, tre rappresentanti del Comune di Beit Sahour, il direttore e staff ATS, il rappresentante paese e lo staff di Avsi, insegnanti e staff del Collegio di Terra Santa, il direttore di JSFR, rappresentanti della Custodia di Terra Santa, il direttore del Ministero del Turismo, rappresentanti di partner locali e italiani.

La decisione di investire risorse e tempo per organizzare una serata appositamente pensata per raccontare del progetto è nata non solo dal desiderio di raccontare quello che era accaduto durante il corso, ma anche di mostrarne gli esiti.

Invitare altri a gustare il cibo preparato, così come più volte discusso durante il corso, per i ragazzi diventava la possibilità di offrire ad altri un piacere ottenuto attraverso qualcosa che loro avevano imparato a fare, e che altri potevano a loro volta condividere.

E’stato inviato un invito formale, sul tavolo gli invitati hanno trovato il menu e mentre alcuni degli studenti servivano gli invitati altri, turnandosi, studenti, leggevano al microfono la storia e la composizione delle portate servite a tavola.

Gli studenti sono quindi stati i protagonisti indiscussi di tutto l’evento: il cibo la sala e i tavoli, il servizio, la spiegazione di ciò che si gustava. Tutto li ha visti coinvolti.

Seconda sessione, Chef Alessandro Garattoni

Betlemme, dall'1 al 15 dicembre 2018

A dicembre lo Chef Garattoni ha tenuto un corso che ha avuto come contenuto la pasticceria.

Terza sessione, Chef Antonello Santoro

Betlemme, dal 3 all'8 febbraio 2019

La terza sessione è stata condotta da Antonello Santoro, un professionista di Noto. Ci si è tornati a concentrare sulla cucina italiana preparando piatti tipici del sud, dai primi ai dolci.